Iscrizioni in 2-bis: Attenti alla scadenza dell’iscrizione (autorizzazione) all’Albo Gestori Ambientali

Tutte le imprese iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali devono monitorare la data di scadenza della propria iscrizione al fine di poter continuare a svolgere le attività per le quali sono iscritte all’Albo.

In particolare per le imprese iscritte in categoria 2-bis, la durata del provvedimento di iscrizione è decennale (è facile quindi dimenticarsi della scadenza se non monitorata correttamente!).

Il 25 Dicembre 2020 scadranno tutte le iscrizioni rilasciata dal 15 Aprile 2008 al 25 Dicembre 2010 (data di entrata in vigore del D.Lgs. 205/2010).

Secondo i dati dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali, le imprese coinvolte sono circa 25.000.

Per poter continuare a svolgere l’attività di trasporto rifiuti derivanti dalle proprie attività produttive è necessario procedere alla presentazione della domanda di rinnovo dell’iscrizione tramite il portale telematico dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

La domanda di rinnovo può essere inviata a partire da 5 mesi prima della scadenza, così come previsto dal regolamento DM 120/2014 dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

Ai fini di una corretta gestione della pratica di rinnovo è necessario verificare tutti i dati della propria iscrizione quali ad esempio:

  • Targhe dei veicoli autorizzati (sono ancora tutti in possesso dell’impresa?)
  • Attività svolta
  • Codici CER dei rifiuti per i quali è stata richiesta l’autorizzazione

Verificate quindi le vostre iscrizioni e se necessario procedete alla richiesta di rinnovo della stessa.

Siamo a vostra disposizione per supportarvi nella gestione delle pratiche di iscrizione/rinnovo dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

avatar
Consulente e Resp. Tecnico in Materia di Gestione Rifiuti Cat 1,4,5,8
Preposto per il Trasporto Nazionale e Internazionale su strada di Merci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *